i comuni ed i cittadini

“L’istruzione pubblica è possibile laddove la società è ancora riformabile, dove lo spirito nazionale e l’educazione del cittadino restano ancora praticabili.” (cit.)
L’educazione civica è affiancata, oggi sempre con maggiore importanza, dall’educazione finanziaria: alla base della buona convivenza sociale c’è anche e soprattutto il benessere economico della persona.
Da sempre è imprescindibile in questo la responsabilità morale delle Istituzioni, nel creare opportunità di informazione e crescita per la cittadinanza: “perCorsi” ha creato veri e propri programmi di sensibilizzazione sul territorio, che sono divenuti spesso una solida base delle Istituzioni per l’interazione culturale con il cittadino.

La finanza non è un argomento riservato ad una schiera ridotta di “addetti ai lavori” che comunicano attraverso un gergo élitario e pressoché incomprensibile.
La finanza è una parte integrante della nostra quotidianità; ogni scelta, ogni azione, ogni progetto, ogni rinuncia, ogni ambizione ha un risvolto finanziario.
Anche rinviare una decisione o non fare nulla hanno un risvolto finanziario.

alcune immagini dei percorsi